fbpx

#etmetodo – I grafici sono lo specchio della tua vita

Capita a tutti

Di attraversare dei momenti che dire siano belli è troppo poco; momenti in cui ti si infila tutto a pennello e qualsiasi cosa fai sembra magico.

Accade anche nel marketing digitale; accade che vedi girare tutto a meraviglia, hai azzeccato una bella nicchia, o una strategia che nessuno aveva mai provato prima e automaticamente ti senti invincibile.

Poi, come tutte le belle storie, arriva un punto. Quel punto è, nel migliore dei casi, il punto di saturazione, dove per quanto dovesse metterci le mani Richard Branson, più di quello non può andare. Oppure, nella maggior parte dei casi, è l’inizio del declino.. una caduta libera che però ti lascia il tempo di ragionare sul da farsi. Ma nel peggiore dei casi.. vai in picchiata.

E allora cominci ad essere sopraffatto dalla paura, dal fiato sul collo, dagli imprevisti economici.. e così iniziano le rinunce, le recriminazioni di chi ti ha sempre detto: “Ma sei sicuro che non ci saranno intoppi prima o poi?” – e tu.. – “Sisi tutto under control”.

E invece quel giorno arriva, come è capitato anche ai più grandi della storia; ne cito uno che mi ha segnato fin da piccolo: Sylvester Stallone, che nei primi del 90 aveva perso il fascino del decennio precedente.

Ma poi..

Nel peggiore dei casi, la curva, dopo aver toccato il fondo non si sposta più e sei costretto a continuare a navigare nella melma (che poi sarebbe merda), come il mitico Francesco Nuti, che a parte i più recenti eventi che lo vedono da tempo malato, ha attraversato gli anni ’80 e primi ’90 in gloria, grazie ad un enorme talento, ma poi la depressione, l’incapacità di ripetersi o di trovare ispirazione, lo hanno portato ad una calma piatta per il resto degli anni. Oppure, nella gran parte dei casi, dopo un periodo a fare qualcosa che ti ha portato popolarità e successo, ti ritrovi a dover cambiare mestiere ed accontentarti di un ruolo più umile, forse mediocre rispetto alla tua vita passata, ma che comunque ti consente di vivere una vita dignitosa, vedi Marco Baldini.

Insomma, manca il lieto fine… manca il momento in cui uno che ha toccato il fondo, non solo riesce a bissare i successi precedenti, ma si supera e finisce nella storia!

Va be’ calmiamoci 🙂 non siamo tutti Steve Jobs 🙂

Ma se anche solo per un attimo, ti sei rivisto in uno di questi personaggi, sappi che l’unica persona che ti può salvare sei tu.. si perché sei tu che:

  • Scegli le persone con cui riprendere il viaggio. sceglile bene stavolta.
  • Scegli il mindset con cui ripartire e ti consiglio di smettere di guardare serie tv violente, di spionaggio, thriller o altro, ma guarda cose che ti fanno ridere o che ti ispirano, come un bel documentario sulla vita dei leoni 🙂
  • Scegli se curarti o lasciarti andare quando hai un problema di salute
  • Scegli se andare in una direzione anziché nell’altra
  • Scegli se comprare un pc da media world, anziché dirigerti verso l’Apple Store
  • Scegli se fare una vacanza all’estero o nel mare vicino casa tua, magari solo qualche weekend
  • Scegli se avere un’auto che ti costa 300 euro al mese di finanziamento, oppure di comprare un rudere, basta che cammini
  • Scegli se avere un telefono per lavorare, piuttosto che una macchina fotografica costosa, che vibra in continuazione.
  • Scegli se è il momento giusto per sposarti, o se è meglio aspettare, ma nel frattempo coltivi l’amore

Insomma SCEGLI qualcosa.

E’ qui che volevo arrivare, per portarti a ragionare sul fatto che il reciproco confronto, con le persone che ami, o con gli amici più cari, con la tua famiglia, sono sempre le cose su cui potrai contare.. sempre. ETSTELLE è la nostra famiglia ISCRIVITI AL GRUPPO se non l’hai fatto ancora

Se tra di loro c’è anche solo una persona, che non ti sostiene, allora è il momento di eliminarla. E’ in questi momenti che capirai chi davvero ti stima, e sente che quello che fai è genuino, passionale, intraprendente, e che vuole crescere con te, sostenerti, litigare e poi stappare una Peroni insieme quando la curva avrà iniziato a riprendersi, anche se di poco.

Quando guardi un grafico, pensa alle persone che hai intorno, o che vedi più spesso interagire con i tuoi post, con commenti di vario genere. Pensa a cosa leggi della tua bacheca. Pensa a cosa stai mangiando in quel periodo, pensa a cosa dici ai tuoi cari e come ti comporti con loro. Pensa..

Ti accorgerai, che i grafici, sono lo specchio della tua vita.

Per questo ti auguro di averne sempre come questo


Emanuele Tolomei

Sono un esperto di marketing e comunicazione digitale. Opero dal 2005, come formatore e responsabile di centinaia di progetti digitali personali e di altri imprenditori digitali. In questo sito, divulgo informazioni utili per chi oggi si trova di fronte a delle scelte importanti relative al digital marketing in relazione agli obiettivi aziendali e personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUIMI NEL TUO SOCIAL PREFERITO

ET - EMANUELE TOLOMEI - P.IVA IT01629530559

Località Collicelle, 02010 Labro RI